Noi
Arianna LaghiSono Arianna Mamma e operatrice del metodo ed è proprio questo l'ordine giusto perché è grazie alla naturale semplicità della crescita dei miei figli che ho messo in pratica il metodo. Oggi loro sono grandi ed io continuo a meravigliarmi con i "piccoli" saggi che vedo ogni giorno.
Aleksandra PertotSono Aleksandra, un operatrice del Metodo da 20 anni. Il Metodo è un insegnamento di vita. A ognuno dà le indicazioni per fare la scelta migliore nella sua vita in ogni cosa, in ogni campo, in ogni situazione. Insegna la libertà, l'armonia, le leggi della natura. Ti fa vedere la strada da percorrere per diventare quello che vuoi e non quello che devi.
Antonella LatinaSono Antonella, Estetista, Massaggiatrice, Mamma, Moglie, Amica, ma soprattutto Nonna Ho incontrato il Metodo circa 2o anni fa. Cercavo qualcosa di nuovo ed ho incontrato Lucia che attraverso I suoi insegnamenti mi ha permesso di far crescere e riconoscere il mio valore professionale e non solo. Oggi sono una donna che vive la vita con stupore e semplicità, accogliendo ciò che accade come un dono.
Nicholas TurellaSono Nicholas. Mi sono avvicinato al metodo ignaro di quante risposte avrei trovato lungo questo cammino. Sono una persona solare e sincera, e la mia curiosità aiuta a migliorarmi sempre di più.
Stefano MarassiSono Stefano. Sono nato e cresciuto attraverso il Metodo, e, sempre più, mi son fatto trasportare al suo interno per cercare di comprendere al meglio il linguaggio del corpo attraverso la sua semplicità ed unicità. Non mi dilungo in molte parole perché non è nel mio essere, ma resto in ascolto di ciò che il corpo mi comunica.
Giovanni GirardiSono Giovanni. Ho respirato il Metodo a pieni Polmoni sin dalla nascita. Presto sempre ascolto e una parola a chi me lo chiede. Mi piace mettermi in discussione con chi ho davanti per portarlo alla considerazione della propria libertà. Solo permettendo di scegliere, liberiamo il corpo dalla sua gabbia e, come bambini, stupirci di quanto sia bello volare.
Roberta SabuccoSono Roberta. Sono un'anima creativa in continua evoluzione. Sono diplomata in Arte del tessuto. Sono nel Metodo da oltre vent'anni, e grazie a questo oggi mi occupo dei tessuti del corpo.
Olga GopicSono Olga. Sono stata una sportiva professionista. Sono laureata in Storia. Sono fedele ad un approccio diverso basato sulla prevenzione e sul benessere psichico e fisico delle persone.
Alice BrasolinSono Alice. L'incontro con il Metodo ha trasformato la mia vita, il mio esistere, la visione e percezione di me e del mondo che mi circonda. Ora il corpo è un libro da leggere, sfogliare, comprendere.
Riccardo BicicchiIo sono Riccardo. Diversi percorsi di studio e molte esperienze, ove attingere per cercare le risorse, a cui dare espressione con gesti semplici. Non perdo mai occasione per un perché? ... o perché no?
Milena MiniatiSono Milena. Ho iniziato studiando Legge a Pavia. Poi ho scoperto le leggi che regolano il nostro corpo, e ora sono 22 anni che seguo il Metodo Lucia Torri Cianci, che considero il sentiero della mia vita.
Cristina MarcadellaSono Cristina. Sono un'appassionata del mondo del bambino. Del Metodo amo la praticità. Per la metà del mio tempo lavoro con dei “bambini magici” che cerco di far stare bene.
Yvonne CarobbioSono Yvonne. Non credo alle soluzioni facili e superficiali. Quando massaggio mi chiedo: questa persona, dentro, come sta? è vero quello che mi dice? o fa parte del suo adattamento alla situazione che vive? E poi cerco di aiutarla a vivere la propria originalità.
Sabrina PalmaSono Sabrina. Sono convinta che solo la sensibilità e la curiosità permettano arrivare all'anima di ogni essere. Credo nel valore della parola e dell'abbraccio. Aiuto le persone a essere libere di essere.
Luca BolliniSono Luca. Ho sempre pensato che la differenza tra cadere e stare in piedi fosse fatta di poco, forse un millimetro. Il Metodo mi permette di rappresentare quel millimetro e aiutare qualcuno a proseguire con le proprie forze e di avvicinarsi il più possibile a sé stesso.
Laura BordinSono Laura. Per me il Metodo è una filosofia di vita. Sono più di vent'anni che lo studio e lo trasmetto. Ricevo persone da tutto il Veneto. Da come ognuna di loro sorride, capisco se e quanto le ho aiutate.
Chiara CaneveseSono Chiara. Mi dedico all'insegnamento del Metodo con tutta me stessa. Questo lavoro mi ha permesso di mettermi sempre in discussione e di capire che tutto è possibile quando si è mossi dalla passione e dall'amore per ciò che si fa.
Monica Dell'AngeloSono Monica. Sono un medico specialista in ginecologia ed ostetricia. Ho lavorato in ospedale e in ambulatorio. La conoscenza del Metodo mi ha aiutato a sviluppare una medicina preventiva ed empatica.
Raffaella SangermaniSono Raffaella. Credo che ogni disarmonia abbia un significato profondo, ogni inestetismo un senso. Per questo il mio impegno nel metodo Lucia Torri Cianci è viscerale, passionale, totale.
Claudio ValentiSono Claudio. Sono un massaggiatore per caso. Ma non per caso faccio parte di questo gruppo di operatori del metodo. Sono il serbatoio delle nozioni didattiche e il database dal quale attingere la storia del Metodo in tutte le sue declinazioni. Sono caparbio e affidabile. Rallentato ma inesorabile.
Germana NardiSono Germana. Per me il Metodo è un grande abbraccio che avvolge, comprende e fa comprendere noi stessi e gli altri, accettandoci come siamo. Che bel mondo sarebbe quello dove non abbiamo paura di essere giudicati, non ci vergognamo di essere veri, semplicemente noi, col nostro corpo che ci racconta la storia di come abbiamo gioito e sofferto.
Gianpiero KlancicSono Gianpiero. Il Metodo è il mezzo attraverso il quale sono cresciuto e diventato ciò che sono, un uomo soddisfatto della sua posizione e del suo ruolo. Dietro le quinte mi occupo di organizzazione, coordinamento e programmazione del gruppo Semiste. Pongo domande, sollevo dubbi, stimolo riflessioni. Sono un po' ovunque e presente per tutti.
Lucia Torri CianciSono Lucia. Dopo avere appreso i principi della Riflessologia Plantare e della legge dei Cinque Elementi del Tao, non mi sono accontentata e ho voluto approfondire sul campo. La mia ricerca nasce così, piede dopo piede, corpo dopo corpo, sofferenza dopo sofferenza. Ulderico Lanza, Ettore Ughetta non bastavano più alla mia sete di conoscenza, così Jarricot, Lowen, Calligaris, Sementowski sono entrati nel mio bagaglio culturale. Nasce così il Metodo: un'analisi del corpo umano per identificare le cause delle più comuni alterazioni. A volte per rimediarle, a volte per prevenirle.
Elena CianciSono Elena. Il mio progetto è la ricerca. Sono ciò che il Metodo ha fatto crescere nelle sue viscere, con libero arbitrio e coscienza professionale. La mia anima, le mie mani e il mio cuore inseguono da sempre il sorriso di un bambino. Di tutti i bambini che ambiscono al gioco della crescita con il pieno diritto di essere unici. Dai loro inciampi, cadute e stonature ho scoperto la magia della vita.